Afrozapping: la frecciata di Halilhodžić, il kick off della NPL, multa all’USMA

120

Su Afrozapping le 5 notizie del giorno sul calcio africano: dalle dichiarazioni shock del ct del Marocco, alla multa per l’USMA, dal nuovo allenatore dell’Étoile du Sahel alla data d’inizio del campionato nigeriano.

MAROCCO, DICHIARAZIONI SHOCK DI HALILHODŽIĆ
Bufera in Marocco sulle dichiarazioni rilasciate dal ct Vahid Halilhodžić sul tema dei giocatori locali. Ieri, in conferenza stampa, il commissario tecnico bosniaco ci è andato giù pesante, usando una formula molto forte per evidenziare il gap tra i giocatori provenienti dall’estero e quelli militanti nel Botola: “Guardare Hakimi e poi i giocatori locali è come assistere a due sport diversi”, ha confessato.

ALGERIA, CHE STANGATA ALL’USMA!
È arrivata la stangata della Lega algerina all’USM Alger dopo il boicottaggio del derby di Algeri: i Rouges et Noires, campioni in carica del campionato algerino, non hanno soltanto perso a tavolino la sentitissima partita con il Mouloudia Club d’Alger, ma si sono visti comminare anche una multa di un milione di dinari, l’equivalente di circa 7500 euro e una penalizzazione di tre punti in classifica. Dal canto suo, il club di Soustara, che si aspettava un conto salato, ha già presentato ricorso nelle sedi opportune.

TUNISIA, CARTIER SULLA PANCHINA DELL’ESS
L’Étoile du Sahel ha finalmente trovato il successore di Faouzi Benzarti, esonerato lo scorso settembre dopo una serie di risultati negativi: si tratta del francese Albert Cartier. Il curriculum è di quelli importanti: il cinquantottenne tecnico di Vesoul, infatti,  ha allenato anche Metz, Guegnon, La Louvière, Bruxelles, Mons, Tubize, Panthrakikos, Eupen, Souchax e Ajaccio.

NIGERIA, C’È LA DATA D’INIZIO DEL CAMPIONATO
Gli appassionati di calcio nigeriano, spaventati dagli innumerevoli ritardi dovuti anche alle immancabili turbolenze federali, possono stare tranquilli: il kick off della Nigerian Premier League, che secondo i ben informati dovrebbe rispolverare il vecchio format a 20 squadre, è in programma per il 3 novembre. L’ultima giornata, invece, dovrebbe giocarsi il 20 maggio, ma mai come in questo caso il condizionale è d’obbligo.

CAMERUN, SUPERCOPPA ALLO STADE RENARD DI MELONG
A Bafoussam, sotto gli occhi del presidente federale Seidou Mbombo Njoya, lo Stade Renard Melong ha battuto 3-1 i campioni nazionali dell’UMS di Loum anche grazie a due autoreti, aggiudicandosi la prima, storica edizione della Supercoppa del Camerun. Qualche mese fa la squadra di Melong, un centro molto importante situato nella regione del Litorale, aveva conquistato la coppa nazionale.

Credits
Copertina ©Xinhuanet.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here