Afrozapping: Algeria d’oro, derby Cairo rinviato, limite-stranieri in Camerun

134

Su Afrozapping le 5 notizie del giorno sul calcio africano: dalle amichevoli al derby del Cairo, dallo stato dello Stadio dell’Amicizia di Libreville al nuovo limite sugli stranieri imposto in Camerun. Con il dietrofront dell’Étoile du Sahel sull’allenatore.

AMICHEVOLI: ALGERIA D’ORO, TONFO MAROCCO
L’Algeria, di ritorno in Francia dopo undici anni di assenza, ha liquidato la Colombia di Queiroz con un sonoro 3-0. Con il successo di Lille, les Fennecs hanno toccato quota sedici risultati utili consecutivi, uno  in più della generazione d’oro che vinse la prima Coppa d’Africa nel 1990.
Non possono dire altrettanto i vicini del Marocco, che a Tangeri sono usciti sconfitti per 3-2 dal Gabon di Aubameyang. Finora il bilancio del bosniaco Halilhodžić sulla panchina dei Leoni dell’Atlante non è propriamente positivo: una vittoria striminzita contro il Niger, due pareggi per 1-1 contro Burkina Faso e Libia e la sconfitta contro il Gabon. Anche il gioco stenta a decollare nel percorso di rinnovamento intrapreso dopo l’addio di Renard, ma Halilhodžić chiede pazienza.

Partite 15 ottobre:
Guinea-Cile 2-3 (I. Conté, I. Camara; Meneses, Mora Aliaga, Vidal)
Mauritania-Libia 0-0
Algeria-Colombia 3-0 (Bounedjah, Mahrez x2)
Marocco-Gabon 2-3 (N. Amrabat x2; Boupendza, Bouanga, Chebake aut.)

CHE FINE HA FATTO LO STADIO DELL’AMICIZIA?
Se la nazionale del Gabon ride dopo la vittoria sul Marocco, lo Stadio dell’Amicizia di Libreville non può permetterselo. Guardate (video sotto) lo stato del terreno che ha ospitato le finali di Coppa d’Africa 2012 e 2017.

DERBY DEL CAIRO RINVIATO
La Federcalcio egiziana ha deciso di rinviare il derby del Cairo tra Al-Ahly e Zamalek a data da destinarsi per ragioni di sicurezza su richiesta del governo. Il match era inizialmente previsto per sabato 19 ottobre.
Alla fine, dunque, il presidente dello Zamalek Mortada Mansour, che aveva chiesto il rinvio per poter far riposare i suoi in vista della delicata sfida di Champions contro la Génération Foot, può sorridere.

ÉTOILE DU SAHEL, DIETROFRONT SUL TECNICO
A sole 24 ore di distanza dalla notizia che dava per certo l’arrivo di Albert Cartier, secondo quanto appreso dalla radio Mosaïque FM l’Étoile du Sahel avrebbe deciso di rinunciare al francese e richiamare in panchina Rafik Mhamedi e Imed Ben Younes in seguito alle proteste di massa dei tifosi dell’ESS sui social. Questa mossa sancirà l’addio del DS Karim Haggui che aveva spinto per la nomina di Cartier?

CAMERUN, LIMITE AGLI STRANIERI
La FECAFOOT ha fissato a cinque il numero massimo di calciatori stranieri tesserabili dalle squadre camerunensi. I calciatori appartenenti ai Paesi CEMAC non sono considerati stranieri. Non c’è limite al numero di stranieri schierabili in campo contemporaneamente.

Credits
Foto copertina ©Afriquesports.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here