Afrozapping: Weah si allena, attesa per i sorteggi di Champions, nuovi stadi…

137

9 ottobre – Su Afrozapping le 5 notizie del giorno sul calcio africano: dalle Olimpiadi a Weah, dai sorteggi di Champions ai nuovi stadi.

TOKYO 2020 NEL MIRINO
Il Kenya, che ha eliminato ai rigori il Ghana dopo il secondo 0-0 della serie, il Camerun, che è uscito sconfitto per 2-1 in RD Congo ma che passa per effetto del 2-0 casalingo dell’andata, e lo Zambia, che ha superato 2-0 il Botswana confermando l’1-0 dell’andata, si uniscono alla Costa d’Avorio e saranno le semifinaliste che si giocheranno l’unico posto olimpico certo per la confederazione africana. Sono cadute tutte le grandi nazionali, dal Sudafrica al Ghana, passando per la Nigeria. Segnale di crescita per l’intero movimento femminile?

SORTEGGIO DELLA CHAMPIONS, IN ATTESA DI…
Un posto è anche quello che si contenderanno Zamalek e Génération Foot, ultimo preliminare rimasto per definire le 16 partecipanti alla fase a gironi della CAF Champions League 2019-2020, il cui sorteggio è previsto per oggi alle 19 ora italiana (queste le urne) insieme a quello del turno preliminare di CAF Confederation Cup.
Il match di ritorno tra egiziani e senegalesi avrebbe dovuto disputarsi regolarmente lo scorso 28 settembre al Cairo, ma lo Zamalek aveva posticipato di sua iniziativa la gara di un giorno ad Alessandria d’Egitto. Questo ha fatto infuriare la società senegalese che si è rifiutata di scendere in campo.
La CAF ha preso in mano la situazione e ha deciso di fissare il ritorno per il 24 ottobre al Cairo, con l’obbligo per lo Zamalek di scegliere la sede dell’incontro non oltre il 12 ottobre. La CAF, inoltre, rimborserà le spese del viaggio alla Génération Foot. Si vocifera, tra l’altro, che durante il sorteggio potrebbe essere annunciato anche lo stadio che ospiterà la finale unica della CAF Champions League, novità di questa edizione.

WEAH TORNA AD ALLENARSI
Mentre attendiamo gli sviluppi della massima competizione continentale per club, ci tuffiamo sulle nazionali. Le big si apprestano a disputare amichevoli di prestigio per mettere a punto le ultime migliorie prima dell’inizio delle qualificazioni alla Coppa d’Africa 2021. Ma c’è chi alla fase a gironi delle qualificazioni deve ancora arrivarci: tra queste la Liberia del presidente George Weah, ex leggenda delle Lone Star che lunedì ha preso parte, in qualità di portiere speciale, all’allenamento di rifinitura della nazionale liberiana in vista della sfida odierna contro il Ciad. Indossava la maglia del Lille di suo figlio Timothy.

PICCOLI MOVIMENTI CRESCONO
Buone notizie giungono dall’Africa australe. La Federcalcio del Lesotho ha raggiunto con PostBank accordo di sponsorizzazione per la seconda divisione locale del valore di 1 milione e 200 mila loti, equivalente a circa 71.655 euro.
In Malawi, invece, il governo ha approvato la concessione ai Nyasa Big Bullets e ai Be Forward Wanderers dei fondi necessari per la costruzione di due nuovi stadi da 25 mila posti. I terreni su cui edificarli sono già stati scelti e assegnati.

MARSIGLIA E MAZEMBE INSIEME?
Chiudiamo la rassegna con una notizia di mercato. Da settimane ormai l’Olympique Marsiglia starebbe discutendo con il TP Mazembe una possibile partnership. La società congolese, che vanta due partenariati con Anderlecht e Clermont Foot e sta per siglarne uno con i malgasci del Fosa Juniors, sarebbe favorevole. Nel mirino dei marsigliesi ci sarebbe, già da tempo, Jackson Muleka, ottimo prospetto del calcio congolese che si appresta a esordire con la nazionale maggiore nelle amichevoli contro Algeria e Costa d’Avorio.

Credits
Foto copertina ©T. Kla Wesley Jr.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here